lunedì 02 agosto 2021 - 3:55:45 sera

L'aumento del fondo della pandemia a $ 157 miliardi del Gruppo della Banca mondiale è la più grande risposta alla crisi nella sua storia


WASHINGTON, 20 luglio 2021 (WAM) - In risposta al COVID-19 che danneggia gravemente la vita e i mezzi di sussistenza di milioni di persone nei paesi in via di sviluppo, il Gruppo della Banca Mondiale ha stanziato oltre 157 miliardi di dollari per combattere gli impatti sanitari, economici e sociali della pandemia negli ultimi 15 mesi (1 aprile 2020 – 30 giugno 2021).

Questa è la più grande risposta alla crisi di un tale periodo nella storia del Gruppo bancario e rappresenta un aumento di oltre il 60% nel periodo di 15 mesi prima della pandemia. Gli impegni e le mobilitazioni del Gruppo bancario nel solo anno fiscale 2021 (FY21) (1 luglio 2020 - 30 giugno 2021) sono ammontati a quasi 110 miliardi di dollari (o 84 miliardi di dollari escludendo la mobilitazione, i finanziamenti a breve termine e i fondi fiduciari eseguiti dal destinatario).

Dall'inizio della pandemia, il Gruppo Bancario ha aiutato i paesi ad affrontare l'emergenza sanitaria, rafforzare i sistemi sanitari, proteggere i poveri e i vulnerabili, sostenere le imprese, creare posti di lavoro e avviare una ripresa verde, resiliente e inclusiva.

Dopo il deterioramento economico correlato al COVID dello scorso anno, l'economia globale dovrebbe espandersi del 5,6% nel 2021. Finora, la ripresa è disomogenea e molti dei paesi più poveri del mondo sono rimasti indietro. Mentre si prevede che circa il 90% delle economie avanzate riacquisterà i livelli di reddito pro capite pre-pandemia entro il 2022, si prevede che solo un terzo circa dei mercati emergenti e delle economie in via di sviluppo farà lo stesso. Nel 2020, la povertà estrema globale è aumentata per la prima volta in oltre 20 anni, con quasi 100 milioni di persone spinte nella povertà estrema.

"Dall'inizio della pandemia, il Gruppo della Banca mondiale ha impegnato o mobilitato la cifra record di 157 miliardi di dollari in nuovi finanziamenti, un livello senza precedenti di sostegno per una crisi senza precedenti", ha affermato il presidente del Gruppo della Banca mondiale David Malpass. "Continueremo a fornire assistenza fondamentale ai paesi in via di sviluppo attraverso questa pandemia in corso per aiutare a raggiungere una ripresa economica più ampia. The Bank Group ha dimostrato di essere una piattaforma rapida, innovativa ed efficace per supportare i paesi in via di sviluppo mentre rispondono alla pandemia e rafforzano la resilienza per shock futuri. Ma dobbiamo fare di più ancora. Rimango profondamente preoccupato per la disponibilità limitata di vaccini per i paesi in via di sviluppo, che sono fondamentali per salvare vite e mezzi di sussistenza".

Tradotto da: Hussein Abuel Ela.

http://wam.ae/en/details/1395302954299

WAM/Italian