lunedì 25 ottobre 2021 - 1:40:43 sera

55 aziende italiane presentano soluzioni innovative per affrontare le sfide climatiche a WETEX 2021

  • إيطاليا تستعرض أحدث الحلول المبتكرة للتصدي لتحديات المناخ في "ويتيكس 2021"
  • إيطاليا تستعرض أحدث الحلول المبتكرة للتصدي لتحديات المناخ في "ويتيكس 2021"

DUBAI, 7 ottobre 2021 (WAM) -- Un totale di 55 aziende italiane hanno partecipato alla Fiera dell'acqua, dell'energia, della tecnologia e dell'ambiente (WETEX 2021), al Centro Espositivo di Dubai, Expo 2020 Dubai.

Si è trattato della più grande presenza quest'anno dell'Italia di sempre a WETEX, che giovedì ha concluso le sue attività. Le PMI e le startup italiane hanno presentato le ultime innovazioni nell'integrazione dei componenti dell'ecosistema, tutte in linea con la Strategia nazionale di sviluppo sostenibile dell'Italia per attuare l'Agenda 2030 delle Nazioni Unite e raggiungere gli obiettivi di sviluppo sostenibile.

Gli Emirati Arabi Uniti vedono aumentare la partecipazione delle aziende italiane alle proprie fiere. A WETEX, in particolare, gli espositori italiani trasmetteranno il know-how di diverse regioni d'Italia nella gestione sostenibile delle risorse naturali.

Nicola Lener, Ambasciatore d'Italia negli Emirati Arabi Uniti, ha dichiarato: "Il rapporto di lunga data dell'Italia con gli Emirati Arabi Uniti abbraccia vari settori. Le opportunità di cooperazione tra i due paesi si basano su innovazione, energia rinnovabile, soluzioni idriche, tecnologia, infrastrutture, PMI, startup, città intelligenti ed economia circolare: tutte sono fondamentali nella visione degli Emirati Arabi Uniti per costruire un'economia futura.

"Con l'Italia che è il secondo produttore europeo e il sesto paese esportatore al mondo di tecnologie utilizzate esclusivamente nelle fonti di energia rinnovabile, le aziende italiane hanno condiviso la loro esperienza alla 23a edizione di WETEX. In qualità di leader nel settore, il Paese ha sviluppato il Piano nazionale integrato per l'energia e il clima, che mira ad aumentare la propria quota di rinnovabili al 32 per cento entro il 2030, aumentando la potenza generata dalle rinnovabili al 65 per cento».

Da parte sua, Amedeo Scarpa, Commissario per il Commercio italiano negli Emirati Arabi Uniti, ha dichiarato: "I dati sugli scambi commerciali tra l'Italia e gli Emirati Arabi Uniti riflettono le nostre forti relazioni bilaterali ed economiche. Gli Emirati Arabi Uniti sono il principale partner commerciale del Golfo per l'Italia, mentre l'Italia è il secondo partner europeo per gli Emirati Arabi Uniti. Nel settore delle energie rinnovabili, l'export italiano è aumentato dell'11 per cento nella prima metà del 2021. È persino aumentato di quasi il 4% rispetto al 2019 prima dell'inizio della pandemia globale".

Ha aggiunto: "Abbiamo puntato i riflettori sulle startup innovative che possono accompagnare le aziende attraverso processi di innovazione aperta, innovazione industriale 4.0 e implementazione di nuove soluzioni digitali. Siamo orgogliosi delle opere che continuano la tradizione italiana della meccanica applicata ai processi industriali e dei prodotti 'Made in Italy' che sono supportati dalla ricerca, utilizzano materiali di qualità e sono arricchiti da moderne tecnologie."

Tradotto da: Mina Samir Fokeh.

http://wam.ae/en/details/1395302978101

WAM/Italian