lunedì 25 ottobre 2021 - 2:10:31 sera

Le agenzie di credito all'esportazione degli Emirati Arabi Uniti e dell'Italia esaminano iniziative congiunte in settori strategici e sviluppo sostenibile


DUBAI, 11 ottobre 2021 (WAM) – l’Assicurazione credito di Etihad (ECI), la società federale di credito all'esportazione degli Emirati Arabi Uniti, e SACE, la società italiana di credito all'esportazione (Gruppo CDP), si sono recentemente incontrate per discutere lo stato di avanzamento del piano d'azione a sostegno dello sviluppo sostenibile progetti, finanza commerciale delle PMI così come il settore Halal, in linea con le rispettive strategie economiche nazionali.

L'incontro fa seguito al Memorandum d'intesa, firmato tra ECI e SACE nell'ambito del sesto evento del Comitato Economico Congiunto Emirati Arabi Uniti-Italia, tenutosi presso il Ministero dello Sviluppo Economico (MISE) a Roma nel 2018, che ha definito il quadro per migliorare le opportunità di business tra i due paesi.

Massimo Falcioni, Amministratore Delegato di ECI, con i vertici dell'organizzazione, ha ricevuto la delegazione italiana, guidata da Rodolfo Errore, Presidente di SACE, Michal Ron, Direttore Internazionale di SACE e Presidente dell'Unione di Berna, e Maurizio d'Andria, Direttore di SACE della regione del Medio Oriente e del Nord Africa – International Network, presso la filiale di ECI a Dubai.

Durante l'incontro, le agenzie statali di credito all'esportazione (ECA) hanno esaminato lo sviluppo della loro collaborazione nelle opportunità di coassicurazione e riassicurazione in settori strategici, rafforzando i progetti di sviluppo sostenibile e utilizzando congiuntamente la finanza islamica e la finanza sostenibile per finanziare questi progetti. Questo incontro si è svolto in linea con gli obiettivi di sostenibilità nazionali di entrambi i paesi basati sugli Obiettivi di sviluppo sostenibile (SDG) delle Nazioni Unite.

Rodolfo Errore, Presidente di SACE, ha dichiarato: "La partnership strategica tra Italia e Emirati Arabi Uniti ha fatto molta strada nel raggiungimento degli obiettivi di sviluppo sostenibile di entrambi i Paesi. Il recente incontro tra ECI e SACE per valutare lo stato di avanzamento degli investimenti strategici e dei progetti green darà un forte impulso alle relazioni commerciali di lunga data dei due Paesi. Siamo onorati di collaborare con Assicurazione credito Etihad, essendo pienamente consapevoli che legami commerciali e di investimento più forti tra l'Italia e gli Emirati Arabi Uniti sono cruciali per il futuro delle nostre rispettive economie".

Massimo Falcioni, Amministratore delegato di ECI, ha dichiarato: "La nostra partnership con SACE è iniziata nel 2018 e ha svolto un ruolo strategico e importante nel ruolo di ECI come importante catalizzatore nel supportare le esportazioni non petrolifere degli Emirati Arabi Uniti, il commercio, gli investimenti e lo sviluppo dei settori strategici. L'Italia è uno dei principali partner commerciali degli Emirati Arabi Uniti nell'Unione Europea, mentre gli Emirati Arabi Uniti sono anche un importante partner commerciale dell'Italia nella regione araba. Fornendo supporto alle aziende emiratine e italiane coinvolte nello sviluppo sostenibile e nei progetti verdi, abbiamo aumentato la competitività del commercio e delle attività di esportazione di entrambi i paesi, contribuendo così a consolidare il crescente commercio bilaterale tra i paesi".

Sottolineando che l'incontro si è svolto in connessione con i principi guida della finanza sostenibile degli Emirati Arabi Uniti, basandosi sullo slancio generato attraverso la Visione degli Emirati Arabi Uniti 2021 e l'Agenda verde degli Emirati Arabi Uniti 2015-30, Falcioni ha aggiunto: "Attraverso le soluzioni di credito commerciale conformi alla Shariah di ECI, noi" Siamo progrediti in modo significativo sulla "Rotta Halal", un corridoio globale avviato per le aziende certificate Halal di entrambi i paesi per commerciare con fiducia e ottenere un facile accesso ai finanziamenti commerciali".

Le due ECA hanno anche discusso del loro sostegno congiunto a Berne Union, la principale associazione globale per il settore del credito all'esportazione e dell'assicurazione degli investimenti, i cui membri includono ECA ufficiali sostenute dal governo, istituzioni finanziarie multilaterali e assicuratori del credito privati in tutto il mondo, con un focus su la formazione giovanile e lo sviluppo delle competenze.

Commentando il sostegno di entrambe le ECA a Berne Union, Michal Ron, direttore Internazionale di SACE e Presidente di Berne Union, ha dichiarato: "ECI e SACE sono membri rispettati di Berne Union. Siamo orgogliosi che le nostre iniziative sostengano l'obiettivo dell'Unione di Berna di aumentare i flussi commerciali internazionali, compresi i finanziamenti al commercio, il finanziamento di progetti su larga scala e il finanziamento sostenibile. Rispondono principalmente alla pressante necessità di uno sviluppo sostenibile nei mercati emergenti".

L'incontro ha anche esplorato come ECI e SACE aiutano a incrementare il flusso di beni, servizi e capitali di investimento in tutto il mondo fornendo assicurazioni e garanzie per proteggere esportatori, investitori e istituzioni finanziarie contro i rischi politici e commerciali.

Tradotto da: Hussein Abuel Ela.

http://wam.ae/en/details/1395302979650

WAM/Italian