lunedì 18 ottobre 2021 - 2:56:20 mattina

MoIAT firma dei Memorandum d'intesa con 12 campioni dell'industria, i dipartimenti dello sviluppo economico di Abu Dhabi, Dubai e Ajman per avviare il programma 4IR

  • وزارة الصناعة والتكنولوجيا المتقدمة توقع مذكرات تفاهم مع 12 من رواد الصناعة ودوائر التنمية الاقتصادية في أبوظبي ودبي وعجمان لإطلاق أول برنامج من نوعه للثورة الصناعية الرابعة
  • وزارة الصناعة والتكنولوجيا المتقدمة توقع مذكرات تفاهم مع 12 من رواد الصناعة ودوائر التنمية الاقتصادية في أبوظبي ودبي وعجمان لإطلاق أول برنامج من نوعه للثورة الصناعية الرابعة
  • وزارة الصناعة والتكنولوجيا المتقدمة توقع مذكرات تفاهم مع 12 من رواد الصناعة ودوائر التنمية الاقتصادية في أبوظبي ودبي وعجمان لإطلاق أول برنامج من نوعه للثورة الصناعية الرابعة
  • وزارة الصناعة والتكنولوجيا المتقدمة توقع مذكرات تفاهم مع 12 من رواد الصناعة ودوائر التنمية الاقتصادية في أبوظبي ودبي وعجمان لإطلاق أول برنامج من نوعه للثورة الصناعية الرابعة
  • وزارة الصناعة والتكنولوجيا المتقدمة توقع مذكرات تفاهم مع 12 من رواد الصناعة ودوائر التنمية الاقتصادية في أبوظبي ودبي وعجمان لإطلاق أول برنامج من نوعه للثورة الصناعية الرابعة
  • وزارة الصناعة والتكنولوجيا المتقدمة توقع مذكرات تفاهم مع 12 من رواد الصناعة ودوائر التنمية الاقتصادية في أبوظبي ودبي وعجمان لإطلاق أول برنامج من نوعه للثورة الصناعية الرابعة
video imaggini

ABU DHABI, 13 ottobre 2021 (WAM) -- Il Ministero dell'Industria e delle Tecnologie Avanzate (MoIAT) degli Emirati Arabi Uniti ha firmato oggi dei Memorandum d'intesa (MoUs) con 12 entità industriali - che formeranno la rete Champions 4.0 - e i Dipartimenti dello Sviluppo Economico di Abu Dhabi, Dubai e Ajman per dare il via al programma della Quarta Rivoluzione Industriale, recentemente annunciato, noto come "Industria 4.0 degli Emirati Arabi Uniti".

Alla firma del protocollo d'intesa hanno assistito il dott. Sultan Ahmed Al Jaber, ministro dell'industria e della tecnologia avanzata, Sarah Bint Yousef Al Amiri, ministro di Stato per la tecnologia avanzata e Omar Suwaina Al Suwaidi, sottosegretario del ministero dell'industria e della tecnologia avanzata.

Lanciato come parte di Progetti degli anni '50 all'inizio di questo mese, " Industria 4.0 degli Emirati Arabi Uniti" è progettato per accelerare l'integrazione di soluzioni e applicazioni 4IR nel settore industriale degli Emirati Arabi Uniti, migliorando la competitività industriale complessiva degli Emirati Arabi Uniti, riducendo i costi, aumentando la produttività e l'efficienza, migliorare la qualità, migliorare la sicurezza e creare nuovi posti di lavoro.

Come pilastro chiave dell'operazione 300 miliardi degli Emirati Arabi Uniti, che mira ad aumentare il contributo dell'industria al PIL nazionale a 300 miliardi di AED in dieci anni, "Industria 4.0 degli Emirati Arabi Uniti" mira ad aumentare la produttività industriale del 30 percento e ad aggiungere 25 miliardi di AED al PIL nazionale.

Lo farà attraverso una serie di elementi fondamentali, tra cui la creazione del Champions 4.0 Network, in cui le principali aziende locali e internazionali si uniranno per condividere le migliori pratiche nell'implementazione delle tecnologie 4IR nel settore industriale degli Emirati Arabi Uniti. Le entità partecipanti includono Abu Dhabi National Oil Company (ADNOC), EDGE, Honeywell, Unilever, Ericsson, Schneider Electric, Alluminio globale degli Emirati, Microsoft, CISCO, SAP, AVEVA e Siemens.

Il Champions Network sosterrà quindi la creazione di 100 "fari", o organizzazioni I4.0 classificate dal WEF, entro il 2031, coltivando anche l'ambiente imprenditoriale ottimale per stabilire o attirare 500 aziende tecnologiche entro lo stesso anno. Queste società di riferimento contribuiranno a guidare la produttività, l'innovazione e l'efficienza nei rispettivi settori. Un altro pilastro chiave della rete è un programma che identificherà, valuterà e poi assisterà 200 aziende mature per la trasformazione dell'Industria 4.0.

Il dott. Sultan Al Jaber ha dichiarato: "In linea con la visione della nostra leadership, il Ministero dell'Industria e della Tecnologia Avanzata si concentra sull'aumento del contributo del settore industriale al PIL nazionale, consentendo la diversificazione economica e la trasformazione in un'economia basata sulla conoscenza. Gli Emirati Arabi Uniti vantano un vivace settore industriale, che ha dato un contributo significativo al nostro rapido sviluppo economico. E con la collaborazione tra i nostri settori pubblico, privato e accademico, abbiamo promosso un ecosistema industriale abilitante.

"EAU Industry 4.0 si baserà su queste competenze per accelerare il processo di diversificazione economica già in corso. Le tecnologie della Quarta Rivoluzione Industriale hanno il potenziale per rafforzare le nostre industrie principali, sviluppare la capacità di produzione interna e costruire nuove capacità per soddisfare le esigenze del futuro".

Ha aggiunto: "Mentre gli Emirati Arabi Uniti si imbarcano nei prossimi 50 anni, l'Industria 4.0 degli Emirati Arabi Uniti sarà cruciale per la continua competitività della nazione sulla scena globale e la sua posizione come incubatore di idee pionieristiche e nuove industrie".

Il primo programma nel suo genere in Medio Oriente si concentrerà su due binari paralleli: costruire una base per la tecnologia all'interno delle industrie esistenti negli Emirati Arabi Uniti e promuovere lo sviluppo di nuove industrie ad alta intensità tecnologica.

Sarah Al Amiri ha dichiarato: "L'Industria 4.0 degli Emirati Arabi Uniti è la pietra angolare e il primo passo su cui cerchiamo di far avanzare il settore industriale nazionale e consentire una crescita economica completa e sostenibile.

"Fin dall'inizio, l'Industria 4.0 degli Emirati Arabi Uniti è stata progettata per basarsi sui nostri punti di forza esistenti, tra cui le normative I4.0 degli Emirati Arabi Uniti e il quadro di sviluppo agile delle politiche, diverse industrie di riferimento e un'infrastruttura ICT di livello mondiale, sfruttando al contempo le partnership di diversi settori e industrie per catturare la promessa della Quarta Rivoluzione Industriale.

"In quanto tale, il programma inclusivo e basato sui partner è progettato per creare iniziative che aumentino la consapevolezza, incoraggiano la condivisione di conoscenze e informazioni, stimolano lo sviluppo di talenti e competenze e, soprattutto, offrono incentivi e accesso ai finanziamenti attraverso entità pertinenti come i 5 miliardi di AED recentemente assegnati dalla Banca di sviluppo degli Emirati per la tecnologia avanzata."

Al Amiri ha aggiunto: "Gli accordi firmati oggi con i nostri partner per lo sviluppo economico ad Abu Dhabi, Dubai e Ajman supporteranno la promozione di soluzioni 4IR nel settore industriale degli Emirati Arabi Uniti".

Ha continuato dicendo: "Accanto ai nostri partner dei DED, attraverso la creazione della rete Champions 4.0 miriamo a supportare le aziende emergenti, di piccole e medie dimensioni nell'adozione di tecnologie avanzate. Attraverso una serie di attività e workshop i nostri campioni mostreranno usi e best practice di successo del 4IR e svolgeranno un ruolo fondamentale nel guidare la trasformazione tecnologica del settore industriale nazionale".

"In definitiva", ha concluso Al Amiri, "incorporando oggi i nostri partner di sviluppo economico e campioni dell'industria, stiamo gettando le basi per facilitare un ecosistema industriale abilitante in grado di potenziare le capacità 4IR che saranno fondamentali per lo sviluppo socio-economico sostenibile di il nostro Paese."

L'industria 4.0 degli Emirati Arabi Uniti è stata progettata per contribuire alla visione della leadership degli Emirati Arabi Uniti delineata nei Principi degli anni '50: costruire l'economia migliore e più dinamica del mondo, concentrandosi sul capitale umano e consolidando la posizione della nazione come centro globale per il digitale, eccellenza tecnica e scientifica nei prossimi 50 anni e oltre.

Tradotto da: Mina Samir Fokeh.

http://wam.ae/en/details/1395302980240

WAM/Italian