giovedì 02 dicembre 2021 - 2:12:23 sera

Rashed Al Qemzi del Team Abu Dhabi conquista il terzo titolo mondiale in F2 con la vittoria in Portogallo

  • في إنجاز عالمي جديد .. راشد القمزي يهدي الإمارات لقب مونديال الفورمولا 2 للزوارق السريعة
  • في إنجاز عالمي جديد .. راشد القمزي يهدي الإمارات لقب مونديال الفورمولا 2 للزوارق السريعة
  • في إنجاز عالمي جديد .. راشد القمزي يهدي الإمارات لقب مونديال الفورمولا 2 للزوارق السريعة
  • في إنجاز عالمي جديد .. راشد القمزي يهدي الإمارات لقب مونديال الفورمولا 2 للزوارق السريعة
  • في إنجاز عالمي جديد .. راشد القمزي يهدي الإمارات لقب مونديال الفورمولا 2 للزوارق السريعة

VILA VELHA DE RODAO, Portogallo, 17 ottobre 2021 (WAM) - Rashed Al Qemzi del Team Abu Dhabi si è assicurato oggi il suo terzo titolo mondiale UIM F2 con una vittoria enfatica nel Gran Premio del Portogallo.

Partito dalla pole position, il brillante pilota degli Emirati ha dominato completamente l'ultimo turno della serie a Vila Velha de Ródão, vincendo con un vantaggio di 8.686 secondi dal campione del mondo in carica del paese ospitante, Duarte Benavente.

È stata la quarta vittoria consecutiva di un Gran Premio di Al Qemzi in Portogallo e il suo secondo assaggio di gloria del titolo mondiale in questa stagione dopo il successo nel campionato di resistenza di luglio a Polamd.

La leggenda italiana delle corse di motonautica Guido Cappellini ha conquistato 13 titoli mondiali da quando ha assunto la carica di manager del Team Abu Dhabi nel febbraio 2015.

Mansoor Al Mansoori, un altro membro dell'equipaggio vincitore del titolo endurance tre mesi fa, ha avuto la sfortuna di uscire dalla gara dopo 18 giri, ma ha mostrato abbastanza nella sua stagione di debutto da suggerire che può diventare una vera forza con il Team Abu Dhabi.

Al Qemzi aveva compiuto una mossa decisiva vincendo il penultimo turno del Portogallo a Ribadouro una settimana prima a meno di due punti dal leader del campionato lituano, Edgaras Riabko.

Ciò significava che la vittoria di oggi avrebbe garantito un'altra corona di F2 per il campione del 2017 e del 2019, e Al Qemzi ha rafforzato le sue prospettive con una seconda pole position consecutiva ieri mentre Riabko si è qualificato all'11 posto, ponendo fine alla sua sfida.

Dall'inizio sul corso del fiume Tago di 1.577 m oggi, Al Qemzi ha guardato in una classe a parte, guadagnandosi un vantaggio immediato e ad un certo punto costruendo un enorme vantaggio di 13 secondi su Benavente prima di rilassare il suo ritmo verso la fine.

Il pilota portoghese ha concluso al secondo posto in campionato, appena davanti a Riabko che si è piazzato ottavo nella giornata.

Il dieci volte ex campione di F1H2O Cappellini, che ha festeggiato con Al Qemzi al traguardo, ha avuto una grande influenza sull'ex campione del mondo di Nations Cup e F4-S e sul resto dei piloti emiratini del team.

Questo non è mai stato più evidente di quando Al Qemzi si è unito a suo cugino, il veterano di F1H2O Thani Al Qemzi, e Mansoori, per ottenere il secondo trionfo mondiale consecutivo di resistenza della squadra all'inizio della stagione.

Un altro equipaggio tutto emiratino composto da Rashed Al Tayer, Majed Al Mansoori, Rashed Al Remeithi e Mohamed Al Mehairbi è arrivato secondo nel campionato.

Altri tre titoli mondiali di motonautica potrebbero ancora trovare la loro strada per il Club di Sport Marini Internazionali di Abu Dhabi prima della fine della stagione in corso.

Thani Al Qemzi guida la classifica UIM F1H2O dopo la vittoria nel turno di apertura in Italia dal compagno di squadra e campione in carica Shaun Torrente, con i piloti ed i campionati a squadre nel mirino.

Torrente collaborerà anche con Faleh Al Mansoori nel tentativo di riconquistare il Campionato Mondiale di UIM XCAT al Fujairah Grand Prix dal 29 novembre al 4 dicembre.

Tradotto da: Hussein Abuel Ela.

http://wam.ae/en/details/1395302981969

WAM/Italian