sabato 27 novembre 2021 - 9:50:43 mattina

Settimana del Petrolio dell'Africa evidenzia opportunità senza rivali, guida gli investimenti e fa affari in tutta l'Africa


DUBAI, 19 ottobre 2021 (WAM) - La Settimana del Petrolio dell'Africa, la principale fiera del petrolio e del gas in Africa, ha annunciato una line-up stellare di relatori per la 27a edizione, in programma dall'8 all'11 novembre 2021, al Madinat Jumeirah di Dubai.

I partecipanti possono aspettarsi discussioni coinvolgenti e lungimiranti progettate per supportare l'Africa a monte mentre emerge da due anni di transizione e interruzione causata da una transizione energetica accelerata e dalla pandemia globale. Riunendosi sotto il tema di "Succedere in un mercato cambiato", i relatori affronteranno argomenti su come l'industria ha risposto al panorama del mercato in evoluzione. Identificheranno le opportunità per nuovi attori e asset di alto valore all'orizzonte e analizzeranno i macro-effetti della transizione energetica globale sull'upstream africano.

La formazione senior di 150 relatori include Thomas Camara, Ministro del petrolio, dell'energia e delle energie rinnovabili, Costa d'Avorio; Nicolas Terraz, Presidente Esplorazione e Produzione, TotalEnergies; Chaher Boulakhras, CEO, Sonelgaz; Rahul Dhir, CEO, Tullow Oil; Simon Flowers, presidente e analista capo, Wood Mackenzie e Irene Waage Basili, CEO, Shearwater GeoServices.

L'evento ha anche ricevuto un enorme sostegno da organizzazioni leader in tutto il mondo, tra cui Eni, Chevron, Shell, Equinor, Perenco, ReconAfrica, Seplat Energy, Africa Oil Corp, PGS e Fugro.

In linea con il tema, l'evento stimolerà le transazioni a monte, guiderà gli investimenti in progetti energetici africani e faciliterà nuove partnership e opportunità di networking per l'Africa a monte. Oltre ad una settimana ricca di funzioni di networking, tavole rotonde e incontri di persona, il 2021 vede l'inclusione del rinnovato "Forum Indipendenti Africa", una piattaforma progettata per mostrare le più interessanti opportunità di farm-out, JV e asset del continente. I briefing sui contenuti dedicati al finanziamento dell'energia aiuteranno i delegati a trarre vantaggio dalle opportunità di business e di progetto presentate dalla transizione energetica.

Foday Mansaray, Direttore Generale, Direzione Petroleum, Sierra Leone, ha dichiarato: "Non vediamo l'ora di partecipare all'evento e di presentare le opportunità offerte dalla Sierra Leone e di riunirci con le principali parti interessate del settore provenienti da importanti organizzazioni globali, governi e partner commerciali dall'Africa e gli Emirati Arabi Uniti ancora una volta in questo importante evento."

La Settimana di Petrolio dell'Africa metterà in luce il ruolo fondamentale svolto dall'innovazione e dalla tecnologia nel futuro panorama energetico africano, esaminando esplicitamente come può essere utilizzato per salvaguardare e rafforzare i portafogli a monte dell'Africa da future interruzioni. Un gruppo di esperti, tra cui rappresentanti di Maersk Drilling, Baker Hughes e Schlumberger, aprirà il pacchetto durante una sessione della conferenza di alto livello.

La Settimana di Petrolio dell'Africa massimizzerà anche il suo posizionamento di un anno negli Emirati Arabi Uniti per creare un canale di investimento tra le due regioni portando la comunità finanziaria mediorientale all'evento per mostrare le innumerevoli potenziali opportunità energetiche che l'Africa ha da offrire. Un'altra interessante sessione sarà dedicata alla condivisione delle migliori pratiche in tutto il Medio Oriente e gli upstream africani, con Alexandre Araman, Principale Analista – Middle East Upstream Research, Wood Mackenzie e l'Ing. Abdul-Amir Ajmi, Direttore degli Affari Esteri e della Creazione di Valore, Petroleum Directorate Oman (PDO) dovrebbe presentare.

Paul Sinclair, Vice President of Energy e Director of Government Relations, Africa Oil Week & Future Energy Series Africa, ha dichiarato: "La conferenza della Settimana di Petrolio dell'Africa offre quattro giorni di approfondimenti pionieristici, da panel ministeriali a prospettive strategiche e sessioni progettate per guidare gli investimenti nell'Africa a monte. L'agenda, come sempre, è incentrata sulla strategica intelligence di affari e sulle opportunità di accordo. Gli ultimi due anni hanno visto una transizione accelerata verso soluzioni energetiche pulite. All'edizione di quest'anno, il nostro programma curato ha un'impressionante schiera di esperti del settore che esploreranno le opportunità create dalla transizione energetica per l'Africa a monte".

L'evento servirà anche come piattaforma ideale per esperti per lavorare su un progetto economico per armonizzare lo sviluppo energetico in Africa per aiutare a raggiungere un futuro di energia pulita per il continente e garantire l'accessibilità dei progetti di energia pulita e dei fondi disponibili per facilitare la transizione.

Tradotto da: Hussein Abuel Ela.

http://wam.ae/en/details/1395302982729

WAM/Italian