giovedì 09 dicembre 2021 - 5:09:10 mattina

RAPPORTO WAM: Emirati Arabi Uniti, Turchia mirano a far progredire le relazioni bilaterali


ABU DHABI, 22 novembre 2021 (WAM) - Gli Emirati Arabi Uniti e la Turchia mirano a rafforzare e far progredire le loro relazioni bilaterali.

In questo quadro, i funzionari dei due paesi hanno tenuto incontri e appelli per discutere i modi per rafforzare i loro legami bilaterali e una serie di questioni regionali e internazionali di reciproco interesse.

Durante una telefonata il 30 agosto 2021, Sua Altezza lo sceicco Mohamed bin Zayed Al Nahyan, principe ereditario di Abu Dhabi e vice comandante supremo delle forze armate degli Emirati Arabi Uniti, e Recep Tayyip Erdoğan, presidente della Turchia, hanno discusso dei loro legami bilaterali e delle modalità di rafforzandoli, per servire gli interessi reciproci dei loro paesi.

Sua Altezza lo sceicco Mohamed bin Zayed e il presidente Erdoğan hanno anche scambiato opinioni su diverse questioni regionali e internazionali di reciproco interesse.

Il 18 agosto 2021, Erdoğan ha ricevuto una delegazione degli Emirati presieduta da Sua Altezza lo sceicco Tahnoun bin Zayed Al Nahyan, consigliere per la sicurezza nazionale.

Durante l'incontro, svoltosi ad Ankara, le due parti hanno discusso dei modi per rafforzare i legami bilaterali tra Emirati Arabi Uniti e Turchia, in particolare nei settori dell'economia, del commercio, degli investimenti, dei trasporti, della salute e dell'energia.

La Turchia partecipa a Expo 2020 Dubai. Tugay Tunçer, ambasciatore turco negli Emirati Arabi Uniti, ha descritto questa partecipazione come una nuova era di cooperazione tra i due paesi.

Ha sottolineato che Expo 2020 Dubai aiuterà a raggiungere la visione della Turchia di creare un settore turistico diversificato, anche dai paesi degli Emirati Arabi Uniti e del Consiglio di cooperazione del Golfo (GCC).

All'inizio di novembre, gli Emirati Arabi Uniti hanno fornito 36,7 milioni di AED (10 milioni di dollari) per sostenere la riabilitazione di alcune regioni turche colpite da incendi boschivi e inondazioni e hanno espresso la propria solidarietà al popolo turco durante tali terribili circostanze, evidenziando la propria volontà di fornire un sostegno adeguato mitigare le ripercussioni umanitarie e i danni causati dalle inondazioni nel nord e dagli incendi boschivi nel sud-ovest della Turchia.

Il commercio estero non petrolifero tra i due paesi è distribuito tra il commercio diretto, pari all'88,5 percento e valutato a 28,9 miliardi di AED, e le zone franche che hanno rappresentato l'11,5 percento, con un valore di 3,7 miliardi di AED.

Tradotto da: Mina Samir Fokeh.

http://wam.ae/en/details/1395302995823

WAM/Italian