Valentino Rossi debutta alla Hankook 24 Hour Dubai race

DUBAI, 11 gennaio 2023 (WAM) - Il campione del mondo MotoGP Valentino Rossi farà il suo debutto nella 24 Hours Series alla Hankook 24 Hour Dubai di questo fine settimana mentre l'Autodromo di Dubai si prepara a ospitare la 18a edizione dell'evento di resistenza, che si svolgerà ininterrottamente dal 14 gennaio fino al 15 gennaio. L'evento vedrà la partecipazione di oltre 42 team con 54 vetture e 226 piloti diversi nelle categorie GT3, GTX e TCR.

A poco più di un anno dal ritiro dalla MotoGP, il leggendario 43enne campione italiano, nove volte iridato, con un record di 89 vittorie nella classe regina, sarà uno dei volti più riconoscibili sulla griglia di partenza, al volante della BMW M4 GT3 del Team WRT, che condividerà con Tim Whale, Sean Gelael, Max Hesse e Maxime Martin. Il Team WRT e' stato per due volte vincitore Hankook 24H Dubai.

Parlando della partecipazione di Rossi, Faisal Al Sahlawi, direttore generale dell'autodromo di Dubai, ha dichiarato: “Valentino Rossi è un'icona quando si tratta di motociclismo da Gran Premio, avendo avuto una carriera agonistica davvero straordinaria che dura da più di 25 anni e siamo entusiasti di dargli il benvenuto all'Autodromo di Dubai per la gara Hankook 24 Hour Dubai.

“Per gli appassionati di corse, indipendentemente dalla disciplina che ti piace, questa è un'occasione imperdibile per vedere uno dei più grandi nomi di questo sport in azione proprio qui a Dubai mentre si mette alla prova in una delle gare di resistenza più impegnative al mondo. Il fatto che partecipi ribadisce quanto sia apprezzato l'Hankook 24H Dubai, che continua ad andare sempre più forte".

Oltre ad alcuni dei migliori piloti internazionali che prenderanno parte, ci sarà anche un mix di piloti emiratini e regionali in pista. Khaled Al Qubaisi degli Emirati Arabi Uniti farà parte dell'Haupt Racing Team, che mirerà a emulare la vittoria di classe e il podio assoluto dell'edizione 2021. Al Qubaisi, tre volte vincitore a Dubai, si unirà al team boss, Sébastian Baud e al due volte vincitore della 24 Ore di Spa, Jules Gounon sul circuito.

Ci saranno anche tre squadre con sede negli Emirati Arabi Uniti: Rabdan Motorsport (922), Dragon Racing (GT4) e Saalocin Racing (GT3/Pro-Am) in gara nel fine settimana. Rabdan Motorsport, guidata da Saif Al Ameri, sarà rappresentata da una formazione di piloti tutti emiratini dopo la partecipazione dello scorso anno.

Con l'obiettivo di alzare la bandiera in alto per l'Oman c'è Al Faisal Al Zubair per Al Manar by HRT il cui team include Axcil Jefferies, che ha vinto nel 2022 con il Team MS7 by WRT e istruisce anche i piloti all'Autodromo di Dubai quando non partecipa.

http://wam.ae/en/details/1395303118091