Gli Emirati Arabi Uniti e Giappone esplorano nuove strade di cooperazione economica

Gli Emirati Arabi Uniti e Giappone esplorano nuove strade di cooperazione economica

TOKYO, 14 marzo 2023 (WAM) - Gli Emirati Arabi Uniti e il Giappone ieri hanno rivisto le prospettive di rafforzare la cooperazione economica, commerciale e di investimento ed esplorato nuove opportunità economiche di interesse comune.
Lo ha affermato l'Abu Dhabi Business Forum, organizzato dal Dipartimento per lo Sviluppo Economico di Abu Dhabi dopo la conclusione della nona sessione del Consiglio commerciale Abu Dhabi-Giappone, ieri alla presenza di alti dirigenti degli Emirati Arabi Uniti e del settore pubblico e privato giapponese settori. Rivolgendosi all'incontro, Ahmed Jasim Al Zaabi, presidente del Dipartimento per lo sviluppo economico di Abu Dhabi, ha affermato che Abu Dhabi è intenzionata a sostenere attivamente le start-up e gli imprenditori e ad ampliarli con l'obiettivo di aumentare la percentuale del PIL non petrolifero. "Il Giappone, uno dei principali partner commerciali e di investimento di Abu Dhabi, ci offre molto di cui parlare, poiché le prospettive di crescita, sviluppo e progresso reciproci continui sono infinite ed entusiasmanti! Le nostre nazioni continuano a concentrarsi sull'identificazione e la creazione nuovi ponti l'uno con l'altro/attraverso vari verticali, per raggiungere interessi comuni e la progressione e il benessere della nostra gente fianco a fianco", ha aggiunto.
Come catalizzatore della crescita dell'economia di Abu Dhabi, ha continuato, "Il Dipartimento per lo sviluppo economico di Abu Dhabi lavora a stretto contatto con alcune altre entità di spicco/che costituiscono l'ecosistema di Abu Dhabi. La capitale degli Emirati Arabi Uniti e le regioni correlate si sono concentrate sull'agevolazione, l'incoraggiamento e la fornitura di assistenza/finanziamenti intelligenti alle imprese strategiche e per sostenere attivamente le start-up e gli imprenditori e per espanderli con l'obiettivo di aumentare la percentuale del PIL non petrolifero."
L'Ufficio per gli investimenti di Abu Dhabi (ADIO) ha implementato il programma di innovazione, fornendo incentivi e aiutando le aziende a trasferirsi qui con facilità, ha aggiunto Al Zaabi.
"Mentre l'Ufficio per lo sviluppo industriale presso il DED, che è regolatore e facilitatore del settore industriale, lavora a stretto contatto con i produttori aiutandoli a svilupparsi ulteriormente e ad aumentare i loro livelli di produzione, fornisce una serie di programmi e iniziative di incentivi finanziari e non finanziari".
"Del numero totale di aziende in Giappone, il 90% sono piccole e medie imprese, che sono molto attive e cercano sempre di espandere la propria presenza geografica. Dico a queste aziende innovative che considerano Abu Dhabi come la tua porta d'ingresso per il Medio Oriente! " ha osservato.
L'Ufficio per gli investimenti di Abu Dhabi (ADIO) ha implementato il programma di innovazione, fornendo incentivi e aiutando le aziende a trasferirsi qui con facilità, ha aggiunto Al Zaabi.
"Mentre l'Ufficio per lo sviluppo industriale (IDB) presso il DED, che è regolatore e facilitatore del settore industriale, lavora a stretto contatto con i produttori aiutandoli a svilupparsi ulteriormente e ad aumentare i loro livelli di produzione, fornisce una serie di programmi e iniziative di incentivi finanziari e non finanziari .
"Inoltre, e attraverso il pilastro economico cruciale che è la strategia industriale di Abu Dhabi e la sua gamma di programmi di incentivi e iniziative di supporto, spingiamo per l'adozione di programmi di Industria 4.0 e tecnologie avanzate, innescando innovazione, crescita e competitività e riducendo gli sprechi e le emissioni in tutto il settore manifatturiero", ha osservato.
Al Zaabi ha sottolineato le opportunità disponibili per tutte le imprese nella capitale degli Emirati Arabi Uniti, in particolare quelle in cui Abu Dhabi ha un vantaggio competitivo e può aiutare a guidare l'innovazione per un impatto globale. I campi di cooperazione includono:


-Commercio internazionale.
-Industrie ad alta intensità di capitale, come i prodotti farmaceutici e le scienze della vita.
-Tecnologia.
-Logistica e industria.
-Turismo.
-Agritech.
-Servizi sanitari e biofarmaci.
-Finanza, investimenti e gestione patrimoniale.

Da parte sua, Nobuyori Kodaira, presidente del Centro di cooperazione giapponese per il Medio Oriente, ha affermato che l'incontro arriva in un momento in cui il Giappone e gli Emirati Arabi Uniti stanno iniziando un nuovo mezzo secolo di cooperazione economica in diversi campi, soprattutto in termini di cambiamento climatico cooperazione.
Ha aggiunto che la transizione energetica e la diversificazione economica presentano nuove possibilità per una maggiore cooperazione tra le due parti.
L'ambasciatore degli Emirati Arabi Uniti in Giappone Shehab Ahmed Al Fahim e Abdullah Al Mazrouei, presidente della Camera di commercio e industria di Abu Dhabi, insieme ai massimi dirigenti di entrambe le parti, hanno partecipato all'Abu Dhabi Business Forum.
Tradotto da: Mina Samir Fokeh


https://www.wam.ae/en/details/1395303138932